Sfondo testata

Speciale Guarracino

In primavera la nostra redazione del 58° circolo al Monterosa (Napoli) ha cominciato a incontrarsi con Ernesto Tatafiore, pittore e piscoterapeuta, amante delle cose belle. Ernesto ha portato ai nostri redattori un regalo molto prezioso, una canzone che parla delle vicende di una strana creatura del mare “O Guarracino”. Ma no, non è che si è messo cantarla a scuarciagola!!! Ha portato in classe una specie di magia fatta da lui, essendo riuscito a trasformare in forme e colori la musica e la storia dell’antichissimo animale subacqueo. La nostra redazione non si è fatta sfuggire l’occasione e sono nate storie e disegni tanto belli da dare vita a un nuovo speciale per il nostro Barrito, lo speciale “‘O Guarracino” appunto.

Lo speciale si arricchirà di quello che Ernesto Tatafiore e i nostri redattori tireranno ancora fuori dal loro cappello magico da settembre. Ma anche tu puoi dare un contributo a questa sezione del giornale. Che hai trovato sulle spiagge e fondali visitate quest’estate? Mica proprio ‘O Guarracino in persona? Oppure mostri marini? O urla e tracce che ne lasciavano immaginare la presenza? Strane grotte? Pesci innamorati? Insomma che ci porti dalle profondità del mare? Se è qualcosa che vale la pena raccontare non esitare e inviacene una foto, un disegno o anche qualche parola.

26/07/2016guarracino_sara_ciconti2

Il guarracino di Sara Ciconti

Una volta nel golfo di Napoli vivevano dei pesci...

Leggi tutto
26/07/2016guarracino_g_trotta

Il guarracino di Giovanni Trotta

Tanto tempo fa nel mare di Napoli nel 1700 c’era un pesce che si chiamava Guarracino che si era innamorato di Sardella...

Leggi tutto
26/07/2016guarracino_f_colonnese

Il guarracino di Federica Colonnese

Un giorno nel mare un pesce che si chiama guarracino andò a passeggiare con gli amici...

Leggi tutto
Sviluppo PanPot